Blog

Apprendistato: obblighi formativi per gli assunti dal 2 maggio 2018

La Regione Emilia Romagna ha reso nuovamente disponibile, a determinate condizioni, l’Offerta Formativa Pubblica per l’erogazione delle competenze di base e trasversali alle persone assunte dalle imprese con contratto di apprendistato professionalizzante.

Più in particolare tale Offerta Formativa Pubblica è rivolta, e dunque da considerarsi obbligatoria ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 44, comma 3, D. Lgs. 81/2015, agli apprendisti assunti a far data dal 2 maggio 2018, non in possesso di titoli di studio di livello universitario, limitatamente alla prima annualità del contratto e comunque per il numero di ore:

− Contratto da 0 a 4 mesi: 12 ore;
− Contratto da 5 a 6 mesi: 20 ore nel caso di nessun titolo o titolo di scuola secondaria di I grado; 16 ore nel caso di titolo di scuola secondaria di II grado (qualifica/diploma professionale o diploma di istruzione secondaria superiore);
− Contratto oltre 6 mesi: 40 ore nel caso di nessun titolo o titolo di scuola secondaria di I grado; 32 ore nel caso di titolo di scuola secondaria di II grado (qualifica/diploma professionale o diploma di istruzione secondaria superiore).

In relazione alla data di assunzione risultante dal contratto di lavoro, la situazione è la seguente:
− per tutti gli apprendisti assunti antecedentemente al 12/04/2017 l’obbligo della formazione esterna è riferita a 3 annualità fatti salvi gli eventuali crediti formativi;
− per gli apprendisti assunti dal 12/04/2017 e fino al 01/05/2018 nessun obbligo di aderire all’offerta formativa pubblica di cui all’art. 44, comma 3, D. Lgs. 81/2015, risultando la stessa non disponibile;
− per gli apprendisti privi di titolo di studio universitario assunti dal 02/05/2018 l’obbligo di formazione esterna è riferito alla sola prima annualità e comunque per il numero di ore sopra indicate.

Di ciò la Regione ha dato comunicazione agli Ispettorati del Lavoro territorialmente competenti.