Blog

Finanziamenti per le assunzioni con contratto di apprendistato di primo livello

Nell’ambito della norma della legge di bilancio 2018 che dispone stanziamenti annuali per la formazione e l’apprendistato, viene prevista la messa a disposizione, a decorrere dal 2018, di risorse per l’estensione degli incentivi per le assunzioni con il contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (il già richiamato “apprendistato di primo livello”).

Tali incentivi consistono nella riduzione al 5% dell’aliquota contributiva “di base” (pari al 10%) prevista a carico del datore di lavoro per gli apprendisti, nello sgravio totale dei contributi a carico del datore di lavoro per il finanziamento della NASpI (1,31%) e della formazione professionale (0,30%) ed, infine, nell’esclusione dal versamento dovuto all’INPS dai datori di lavoro nei casi di interruzione dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato, comprese le ipotesi di recesso datoriale dal rapporto di apprendistato o di dimissioni dell’apprendista per giusta causa o nel periodo tutelato di maternità (c.d. “contributo di licenziamento” o “ticket licenziamento”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *